Semifreddo all’arancia

Il semifreddo per combattere il caldo!

L’estate finalmente è arrivata e messe da parte le Sachertorte e i profiterol, è il momento di rinfrescare il palato con dolci più leggeri, ma comunque gustosi. E con questo caldo, cosa c’è di meglio di un semifreddo da gustare in compagnia? Il sapore fresco e leggermente amaro dell’arancia risulterà dissetante e, portandolo sulla tavola a fine pasto, farete un figurone con i vostri invitati, che si meraviglieranno di non  trovarsi davanti al “solito” tiramisù 😉

Ingredienti per 3 persone:

  • 4 uova
  • 150 gr di zucchero e a parte 4 cucchiai di zucchero pieni
  • 300 gr di succo di arancia appena spremuto
  • liquore all’arancia
  • pan di spagna o savoiardi
  • 3 pirottini di alluminio

Preparazione:

Cominciate con il mettere il succo di arancia insieme a 100 gr di zucchero in una casseruola e fate bollire il tutto per 5-6 minuti mescolando di tanto in tanto. Togliete dal fuoco e mettete il pentolino da una parte a raffreddare. Dividete accuratamente i tuorli dagli albumi e in una casseruola amalgamate i tuorli con 4 cucchiai di zucchero fino a quando non si formerà una crema spumosa. Aggiungete la panna e trasferite tutto in un recipiente, fate cuocere a fuoco lento a bagnomaria. La crema dovrà cuocere lentamente fino a diventare molto liquida velando il cucchiaio. Lasciate raffreddare e poi aggiungete il succo di arancia che avete preparato in precedenza. Mettete 50 gr di zucchero in un recipiente con 2 cucchiai di acqua e fate sciogliere a fuoco basso. Nel frattempo montate gli albumi a neve, versate a filo lo sciroppo pronto e mescolate fino ad ottenere una spuma che andrà unita alla crema.

Foderate con una pellicola trasparente i pirottini e riempiteli per un terzo con il composto all’arancia. Copriteli uno per uno con il pan di spagna appena bagnato con un po’ di liquore e terminate il tutto con uno strato di crema. Mettete in freezer per 3-4 ore.

Il vostro semifreddo fatto in casa è pronto per essere servito, e per concludere potete aggiungere come decorazione alcune fettine di arancia.